CIAMBELLA AUTUNNALE AL PROFUMO DI MONTEPULCIANO

Il detto famoso: “Non tutte le ciambelle nascono col buco” (che vuol dire che non tutte le cose ci riescono come vorremmo), mi fa sempre venire voglia di fare un bel ciambellone e riscoprire ancora una volta quanta profumata allegria questa torta porta al palato e al cuore. Lo stampo alto per il ciambellone non modella solo una torta dalla forma fantasiosa che porta in sé dolce allegria, ma c’è anche un punto pratico perché quello stampo sarebbe consigliabile per certe torte.

 


Il perché si ha cominciato a fare le torte a forma di ciambellone (cosiddetta Bundt cake in inglese), sarà probabilmente stato la consapevolezza del fatto che in quel modo più parti della torta rimangono in contatto con i bordi dello stampo, e di consequenza il calore si distribuisce in modo più uniforme.
Ritorniamo ai sapori e profumi invece. Certo che si possono preparare ciambelle di infiniti gusti e profumi. A me piace inserirci della frutta di stagione. Qui la protagonista è uva Montepulciano marchigiano appena raccolto, denso di sole dell’estate appena passata.

 

Ingredienti

  • 400 g farina (alternare a volontà con quella del tipo integrale)
  • 200 g zucchero di barbabietola
  • 140 g yogurt greco bianco
  • 350 ml di olio extra vergine d’oliva fruttato leggero
  • 5 uova biologiche
  • scorza di 1 limone biologico grattugiato
  • 1 cucchiaino e 1/2 mezzo di lievito in polvere
  • 5 noci, scusciate e sbriciolate grossolanamente
  • 1 tazza uva nera piccola (qui montepulciano) (togliere i semi)

per la finitura:

  • un filo d’olio extra vergine d’oliva fruttato medio
  • chicchi d’uva fresca per guarnire il centro ciambellone eventualmente

Metodo

  1. Montare le uova insieme allo zucchero con una frusta finché non diventa una crema spumosa.
  2. Aggiungere l’olio e continuare a frustare la miscela con una frusta elettrica a poca velocità per qualche minuto. Aggiungere lo yogurt, la scorza grattugiata e le noci sbriciolate.
  3. Incorporare la farina setacciata con il lievito e frullare fino a ottenere un composto omogeneo e liscio. Pennellare con lo stesso olio dell’impasto (oppure utilizzare una noce di burro) e infarinare uno stampo da ciambellone del diametro 24 cm. Lasciare lo stampo mezz’ora in frigo prima di utilizzarlo per l’impasto.
  4. Versare il composto all’interno dello stampo e infornare a 180°C per 35-40 minuti (dipende da forno a forno). La prova dello stecchino è un buon riferimento per il punto di cottura: quando esce asciutto la torta è pronta. Guarnire eventualmente il centro ciambella con un piccolo grappolo d’uva e condire (à volontà) con un filo d’olio extra vergine d’oliva fruttato medio.
  5. Quando lo stampo è tiepido, capovolgere lo stampo su un piatto e lasciar intiepidire la torta senza rimuoverla dallo stampo. Una volta appena tiepido, estrarre la torta delicatamente dallo stampo, eventualmente con l’aiuto di un coltello affilato per liberare la torta dai bordi.

 

 

Share this post with your friends!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *